SOCIETÀ TRASPARENTE

Decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33

Il decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 riordina la disciplina sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni e detta le regole di pubblicazione sui siti istituzionali. La trasparenza è intesa strumento di diffusione della cultura della legalità e di prevenzione e contrasto della corruzione e della cattiva amministrazione. La sezione “Società trasparente” si compone di 18 sotto-sezioni di primo livello, i cui contenuti sono organizzati secondo il D.Lgs. n. 33/2013 e le Linee guida dell’Autorità nazionale anticorruzione (deliberazione ANAC n. 1134 del 8/11/2017). Con il Decreto legislativo n. 97/2016 è stato potenziato in modo sostanziale il diritto di accesso civico, prevedendo la possibilità per i cittadini di accedere ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, anche ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria per legge. Ciò al fine di favorire un controllo ancora più forte sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico. Per maggiori informazioni sulle modalità di esercizio del diritto di accesso civico è possibile consultare la specifica sotto-sezione dedicata all'Accesso civico.

I dati personali pubblicati in questa sezione sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e decreto legislativo 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.